Rock in Radio #2: Beaumont Livingston Vs. Steel City Heroes

In archivio anche la seconda sfida del Rock in Radio live contest, questa volta a sfidarsi nello studio di Radio Croda sono stati i milanesi Beaumont Livingston e i cremaschi Steel City Heroes.
Entrambe le band sono state pienamente all’altezza delle aspettative, proponendo due stili musicali molto differenti: lo stoner rock dei Beaumont Livingston si è scontrato con il power metal degli Steel City Heroes… e sono state scintille!

Inizio col botto per i ragazzacci del Red Wine che si devono districare in un groviglio di improperi dovuti a qualche problema con la regia, prontamente risolti dal “solito” intervento del super Presidentissimo Daniele (che ringraziamo moltissimo). Giudice tecnico della serata un “vecchio” amico dei ragazzacci, il cantautore e produttore musicale Riky Anelli, con cui il Red Wine Smoking Club sarà sul palco del Teatro Nuovo di Treviglio Sabato 2 Dicembre per una serata di beneficenza in favore dell’Associazione Girasole Onlus.

Pronti-via e la cara, buona, vecchia monetina decide che la prima band a sottoporsi all’intervista torchiante dei Nostri saranno i Beaumont Livingston, rappresentati da Rocco Palumbo (voce e seconda chitarra) e Mario Orefice (chitarra).
La band ha già all’attivo due album (Heavens & fantasies, Cain’s Reign) e ci presenta subito la title track del loro ultimo lavoro in studio, Cain’s reign appunto, fatto di chitarre distorte ben aperte e un buon lavoro sulle voci, sonorità che riportano perfettamente -come sottolineato proprio dalla band- al mondo in cui Caino ha preso il sopravvento. Dopo l’ascolto del primo brano è tempo di cambiare squadra e andare a presentare la seconda band.

Gli Steel City Heroes vengono introdotti dalla presentazione del loro coach Max the CiniC al completo: Gabriele Bruno (Voce), Alessandro Cannatelli (Chitarra), Samuele Cremonesi (Chitarra), Andrea Brambilla (Basso), Francesco Valente (Batteria), l’impatto è da subito forte e rumoroso… ottimo preambolo per introdurci all’ascolto della potentissima Scars on dead man walking, un muro di suono fatto di chitarroni pesanti, doppia cassa e una voce che si divide tra l’acuto pulito e l’ugola graffiante.

Il dado è tratto e, dopo aver ascoltato un brano per entrambe le band come riscaldamento, è arrivato il momento per cui questo contest è nato, ovvero le esibizioni live!
Come da regolamento i primi a salire sul palco di Radio Croda sono i milanesi (con sangue del sud nelle vene, come dice il loro coach Robi Fiaschetta) Beaumont Livingston che ci presentano, tratta dal loro ultimo album, A light that makes me blind, brano nato in acustico ed eseguito come primo dei due live della serata. Esecuzione perfetta e applausi scroscianti degli astanti. Il secondo brano suonato live è invece Hot Lips, un ritorno alle origini della band milanese tratto dal primo disco del 2012.

Dopo le esibizioni della prima band arriva il momento di ascoltare anche il metal targato Crema degli Steel City Heroes e mentre i nostri ospiti si preparano, la crew in studio si domanda come si possano trasporre brani ad alto tasso metal in acustico… ai posteri l’ardua sentenza.
Il primo pezzo è Pill me out nel quale si nota fin dall’inizio l’affiatamento della band, l’atmosfera creata non ha nulla da invidiare ad un live elettrico e nonostante la voce non disponga di un microfono dedicato, non ha nessun problema nello spiccare nei momenti clou. Come secondo live abbiamo invece potuto ascoltare Under your face, anche in questo caso un ritorno agli albori con una canzone che compare nel primo album degli Steel City Heroes -Now it’s time-, scritta dal precedente cantante e che Gabriele -come il resto del gruppo- interpreta in maniera fantastica.

I voti da casa piovono come fossero note in una canzone dei Dream Theater e arriva anche il momento di fare i conti. Riky Anelli, i ragazzi del Red Wine e di Radio Croda hanno avuto anche questa volta un lavoro difficile nel dover giudicare i concorrenti e alla fine un verdetto, felice per qualcuno e triste per altri, arriva.
Da casa non c’è gara, i Beaumont Livingston stravincono il voto della giuria popolare per 90 voti a 37. Wow.
Si passa ora al voto della crew RWSC basato sull’impatto e l’esecuzione live: un voto non unanime, giunto dopo un’accesa discussione, che premia gli Steel City Heroes e li porta in vantaggio.
Tutto è nelle mani del giudice tecnico e, dopo il parere comunque positivo su entrambe le band, Riky Anelli decide di premiare -e quindi di inviare direttamente al secondo turno del contest- gli Steel City Heroes!

Anche questa seconda “battle” è stata divertente e musicalmente molto piacevole, la fotografia ad inizio articolo rende giustizia all’ambiente che si è creato ANCHE questa sera dentro e fuori lo studio.
Rivedremo e riascolteremo i vincitori di questa puntata nel secondo turno, a partire da Febbraio 2018, per chi invece è uscito sconfitto questa sera c’è un morbido cuscino fatto dei 90 voti da casa, che potrebbe permettergli di tornare come band ripescata.
Sperando che la serata sia stata di vostro gradimento, il Red Wine Smoking Club vi dà appuntamento tutti i mercoledì alle 21.00 su radiocroda.com o in video streaming su youtube (sul canale TheMrCroda).
Vi ricordiamo che la prossima sfida del Rock in Radio contest vedrà di fronte i Melga e gli Avionic mercoledì 6 Dicembre, sempre alle 21.00

#RWSC #UnconventionalChoice

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...